Seguici su
Cerca

Comune di Bagnone

Bagnone, Comune Toscano in provincia di Massa Carrara, è formata da una popolazione di circa 1700 abitanti e si estende su una superficie di circa 73,94 km²

Comune di Bagnone
Bagnone

Descrizione

Bagnone e il suo Territorio

Cenni Storici

Il territorio del Comune di Bagnone, soprattutto nelle zone medio collinari, fu abitato sin dalla antica età della pietra. Il ritrovamento di una statua stele a Treschietto, conservata nel mu­seo di Pontremoli, sta a dimostrare la presen­za umana nel bagnonese già nell’eta del bronzo. La prima menzione di Bagnone risale al 963, quando l’imperatore di Germania Ottone I rinnovò la protezione ai Vescovi-Conti di Luni, enumerando le corti, le pievi ed i castelli che ne beneficiavano. Alle origini per “Bagnone” si intendevano la roccaforte e l’agglomerato urbano di case sorte attorno al castello, edificato sulla sinistra del torrente Bagnone, dal quale la località prese il nome e la cui torre circolare era in comunicazione visiva con analoghe strutture fortificate (Groppoli, Mulazzo, Malgrate), a controllo della viabilità del fondovalle lungo il fascio viario della via Francigena. La prima notizia documentata di Bagnone, sorto appunto come ca­stello sovrastante l’antico borgo di Gutula (che in seguito inglobò), è contenuta in una bolla papale del 1148.Feudo malaspiniano dello Spino Fiorito di Filattiera, Bagnone venne eretto a feudo indipendente nel 1351 e per circa un secolo il territorio rimase sotto il controllo dei marchesi Malaspina. A partire dalla seconda metà del XV secolo  entrò a far parte della Signoria e poi del Granducato di Toscana sino al periodo napoleonico. Dal 1815 rientrò a far parte del Granducato di Toscana e nel 1849 fu  annesso al Ducato di Parma, al quale restò sino al 1859. Dopo l’Unità d’Italia, Bagnone venne compreso nella provincia di Massa-Carrara e raggiunse l’attuale estensione territoriale con l’annessione della frazione di Orturano nel 1894.

Bagnone e il suo territorio - guarda il video qui

Indirizzo

Piazza Marconi, 7, 54021 Bagnone (MS)

Modalità di accesso

Accesso consentito a tutti.

Altre informazioni

Prodotti tipici

La Cipolla di Treschietto è un prodotto altamente tipico del territorio della lunigiana.

Piccola e tonda, il colore rosato e il sapore dolce, si produce tra novembre e dicembre.

Il suo utilizzo in cucina è molto vasto, è ottima sia cruda che cotta, particolarmente deliziose le torte salate da forno che la contengono. 

 www.cipolladitreschietto.it

Ultima modifica: venerdì, 09 giugno 2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri